Angel Partner Group (APG) si fonde in Italian Angels for Growth (IAG), il più grande network di business angel in Italia

Angel Partner Group (APG), l’associazione di business angel che vede tra i suoi fondatori LVenture Group ha annunciato oggi, nella cornice di Mediobanca per l’assemblea dei soci, la sua fusione in Italian Angels for Growth (IAG).

APG, rete di imprenditori, aziende, top manager e professionisti che vedono nello spirito d’impresa e nell’innovazione i veri motori per una crescita economica sana si unisce dunque a IAG, il club di business angel più attivo d’Italia e che supporta gli imprenditori più tenaci e preparati.

Una fusione che consente a IAG di affermarsi come il più grande network di business angel del nostro Paese e che punta a trainare il settore privato nella creazione di nuova imprenditorialità, riunendo due dei principali attori nel panorama italiano degli investimenti a sostegno dell’innovazione.

Condivisione del know-how, della metodologia imprenditoriale, delle esperienze e delle opportunità di investimento qualificato: la fusione di APG in IAG realizza un intento comune, da sempre alla base delle attività delle due associazioni.

Un’operazione che punta a fare massa critica, rafforzando al contempo le economie di scala: “Fare sistema e uscire dai dogmi del campanilismo è fondamentale, indispensabile per sostenere le nuove imprese. Questa fusione vuole essere un catalizzatore di aggregazione, per continuare a stimolare l’innovazione tecnologica e contribuire a creare nuovi attori nazionali sulla scena internazionale. Un’azione concreta a supporto della nostra visione e delle modalità attraverso cui operiamo ogni giorno per costruire i nuovi campioni del mondo italiani”, afferma Roberto MagnificoPresidente di Angel Partner Group.

Dal 2007 a oggi i soci IAG, ad oggi 170, hanno investito oltre 22 milioni di euro in 44 investimenti, favorendo la raccolta delle società partecipate per ulteriori 60 milioni di euro. IAG è alla costante ricerca di imprese innovative da sostenere, con l’obiettivo di affermarsi come il principale network di imprenditori e investitori, e il più autorevole selezionatore di start up in Italia. L’operazione di integrazione con APG consentirà a IAG di: ampliare la base soci, con l’obiettivo di raggiungere 200 business angel entro la fine del 2019; aprire un secondo Hub a Roma per aumentare la capillarità del dealflow; accedere, con un rapporto privilegiato, all’ecosistema di LVenture Group, il più grande operatore di seed capital digitale in Italia”, commenta così l’operazione Antonio Leone, Presidente di Italian Angels for Growth.

L’ecosistema italiano dell’innovazione si arricchisce di un network sempre più esteso di professionisti che, grazie alle loro competenze di settore, contribuiranno alla crescita delle startup, accompagnandole verso il successo su scala internazionale.