Lybra.Tech, l’intelligenza artificiale che ottimizza i ricavi degli hotel, chiude un round da oltre €500K.

Grande successo al primo round di investimento per Lybra.Tech: la startup che consente agli hotel di individuare il prezzo migliore a cui vendere le loro camere ha chiuso un aumento di capitale da oltre 500 mila euro guidato da LVenture Group assieme ai business angel di Angel Partner Group (APG) – poi confluiti in Italian Angels for Growth (IAG) – e Pi Campus.

Lybra.Tech è una piattaforma SaaS che abilita gli hotel a vendere i loro servizi al prezzo ottimale, massimizzandone i ricavi. Grazie a una tecnologia proprietaria basata sull’Intelligenza Artificiale è in grado di adattare i prezzi dinamicamente e in tempo reale.

Proprio la tecnologia sta avendo un impatto sempre maggiore nel settore del turismo. Solo in Italia il mercato ha superato i 58 miliardi di euro nel 2018 e la sua componente digitale ha raggiunto i 14 miliardi di euro, con una crescita dell’8% rispetto al 2017. In questo scenario l’Intelligenza Artificiale sta cambiando fisionomia all’industria dell’hospitality, abilitando strategie di pricing dinamico che consentono di ottimizzare i prezzi dell’offerta alla disponibilità della domanda.

Il turismo è uno dei settori in cui l’analisi dei big data può migliorare esponenzialmente le performance delle imprese, come dimostra la soluzione sviluppata da Lybra.Tech, in grado di incrementare in media del 12% i ricavi dei suoi clienti. In pochi mesi la startup ha saputo chiudere un round di investimento ed espandersi sul mercato italiano e internazionale, a conferma della capacità del nostro programma di accelerazione di selezionare startup con modelli di business scalabili a livello globale”, afferma Luigi Capello, CEO di LVenture Group.

Il turismo è uno di quei mercati che l’Europa comprende bene e dove possiamo creare player internazionali di grande impatto. Lybra.Tech ha tutte le caratteristiche per diventare uno di questi”, afferma Marco Trombetti, CEO e Founder di Pi Campus.

A pochi mesi dalla conclusione del programma di accelerazione di LUISS EnLabs – acceleratore d’impresa di LVenture Group nato da una joint venture con l’Università LUISS – la startup è pronta a proseguire il suo percorso di crescita su scala internazionale:

Siamo in una fase di forte espansione, con una presenza in 16 Paesi diversi nel mondo e ci accingiamo a lanciare Lybra.Tech in Asia e Sud America – afferma Fulvio Giannetti, CEO di Lybra.Tech –. Oggi abbiamo più di 200 clienti tra hotel, gruppi alberghieri e strutture singole ed entro quest’anno entreremo anche nel mercato degli appartamenti, con una nuova soluzione per supportare la crescita delle aziende in questo settore, dove l’utilizzo di sistemi di gestione dei ricavi sta prendendo il via, aprendo delle prospettive di mercato di ulteriore crescita”.